SCAFFALE

Dal giardino spoglio


La voce del silenzio

Walzer di vita

Piccole soste senza meta




home

 

 





Se non



Se non cogliessi la rosa recisa
lungo la via della vita
sprofondati i ricordi lieti
nell'abisso della mente

se non piangessi la viola appassita
sul balcone dell'esistenza
e lasciassi i sogni e le illusioni
solo all'infanzia

se non ascoltassi il discorso del vento

e il miagolio sotto le finestre all'alba
se non giocassi con i miei pensieri
la notte quando tutto è silenzio

se negassi all'Amicia il senso...

mi sentirei un orcio vuoto
abbruttito dal tempo.


(da Giuditta Castelli, "La voce del silenzio", 1989)








IL TRITTICO
poemetti per voci e coro 

Metamorfosi
Sull'onda del magnete
Dafne e il Grande Ragno 
 



Metamorfosi




Leggi recensioni



 




 

 


 













 







 






Leggi recensioni

 

Maria Elisa Redaelli, Giuditta Castelli, una italiana internazionale 

Prof

clicca



 













 

 
liosnews.it

Libri_di_Giuditta_Castelli



  Site Map